Unica Affinium NetInsight – New release

 In Affinium, NetInsight, Unica

Lo scorso 6 febbraio è stata rilasciata la versione 7.6 di Affinium NetInsight, il prodotto web analytics enterprise di Unica.
La versione 7.6 è orientata all’aggiunta di nuove caratteristiche e funzionalità oltre a rappresentare miglioramenti nella stabilità dell’applicazione.

Tra le nuove funzionalità:

• Integrazione Paid Search: è ora possibile in Affinium NetInsight configurare una campagna per analizzare il traffico proveniente dai termini di ricerca a pagamento. Ciò permette di analizzare costi, posizione e impression generati dai termini di ricerca, oltre a numero di visitatori e loro comportamento sul sito.
L’integrazione viene utilizzata per accrescere i dati disponibili nei Campaign reports del Pay-per-click (PPC), con dati ulteriori riferiti a costi delle parole chiave a pagamento, impression, click-through, match type e posizione media. Questa stretta integrazione permette un’analisi più avanzata del comportamento del visitatore in risposta alle campagne per un’ottimizzazione del cost per acquisition (CPA) e del ritorno sulla spesa di adv (ROAS).
I dati possono essere integrati da Google AdWords, Yahoo Search Marketing, Microsoft adCenter.
Una volta che l’opzione Paid Search Integration è stata attivata e configurata, NetInsight si preoccuperà di scaricare i dati riferiti alle campagne a pagamento giornalmente.
Le metriche di pay-per-click addizionali vengono automaticamente calcolate e rese disponibili nell’interfaccia utente per un loro uso nei Campaign report.

• Dynamic Campaigns: il numero di click necessari per configurare le campagne di marketing da interfaccia utente è stato ulteriormente ridotto con l’introduzione della funzionalità Dynamic Campaigns. Le campagne possono essere definite d’ora in avanti dinamiche o statiche. Le campagne dinamiche attribuiscono le visite in funzione dei valori di parametro passati in una query string o nel page tag.
La funzione di Dynamic Campaigns rimuove la necessità di configurare tutte le campagne di marketing manualmente (uno degli aspetti resource intensive di NetInsight). Al contrario la funzionalità consente agli amministratori di specificare un tracking code nel parametro della URL che verrà letto in automatico per interpretare i nomi di campagna.
Se ci si assicura la presenza del parametro nella query string della URL del click-through (sia esso da pay-per-click, da e-mail, da display advertising, ecc.), il valore del parametro verrà utilizzato per assegnare la visita alla campagna specifica.
Il nome di ciascuna campagna è rappresentato dal parametro. I canali e i segmenti che pertengono ad una campagna possono anch’essi essere definiti come dinamici. Si noti che nelle precedenti versioni di NetInsight i segmenti associati alle campagne richiedevano la presenza di un’entry page per funzionare in modo corretto. Un segmento privo di entry page non avrebbe registrato alcuna visita. In questa release le definizioni di entry page sono opzionali e un segmento che è privo di entry page verrà associato a tutte le visite.

• NetInsight Visual Selection: si possono creare selezioni visuali di gruppi di visitatori. Tali raggruppamenti possono essere creati da un qualsiasi report e da una qualsiasi metrica trascinabile sul pannello di selezione. Gli utenti possono segmentare i report visitatori per identificare i segmenti più interessanti per il business. Con un’azione drag and drop, i segmenti di visitatori possono essere selezionati per poi essere esportati in un file csv in forma di lista di individui, si pensi ad esempio a raccogliere la lista di coloro che hanno svolto una ricerca interna per una determinata parola chiave o per un determinato prodotto senza completare l’acquisto. Il file scaricato conterrà gli identificativi del visitatore (lo user name autenticato, il cookie, ecc.) così come un qualsiasi dato associato a ciascun singolo visitatore via Data Conduit.

Tra i miglioramenti apportati:

• Processo di data recovery migliorato: nelle precedenti versioni di NetInsight il presentarsi di un errore durante la generazione di un report causava la conclusione del processo. Ora il manifestarsi di un errore durante la processazione di un report determina un log di errore ma mantiene in atto il processo notturno.

• Calcolo dei report migliorato: una nuova opzione a linea di comando è stata inserita per consentire il ricalcolo di report specifici dal data warehouse (prima era necessario ricalcolare tutti i report per tutti gli intervalli temporali pregenerati).

Infine, il supporto per i profili non-Web (FTP, Proxy, Streaming Media) è stato eliminato da NetInsight. I clienti che desiderano analizzare dati FTP, streaming media e proxy possono utilizzare il profilo web standard.

Recent Posts

Leave a Comment