The Google Analytics Ecosystem – News

 In Web Analytics

Si celebra in questi giorni l’anniversario dell’acquisizione di Urchin da parte di Google. Una storia iniziata 5 anni fa che ha poi portato a quello che oggi è lo strumento più diffuso per la misurazione dei dati web, Google Analytics.

In occasione di questo quinto anniversario, sono arrivate alcune novità intorno all’ecosistema di Google Analytics.

Prima cosa, è uscito dalla beta il nuovo snippet asincrono già reso disponibile dallo scorso dicembre. A breve sarà il tag di default per i nuovi profili. Per upgradare i profili esistenti al nuovo tag si può andare a questa pagina per osservare alcuni esempi di migrazione alla nuova sintassi.

Perchè è importante l’aggiornamento? Intanto il codice si carica più velocemente grazie al fatto che il nuovo snippet permette al browser di eseguire il rendering della pagina mentre il .js si esegue in background, inoltre aumenta l’accuratezza dei dati raccolti e tutto questo si trasforma in un maggiore numero di visite registrate. Ancora, si eliminano gli errori di tracciamento subordinati al non completo caricamento del Javascript.

Per quanto riguarda Google Adwords, saranno resi disponibili alcuni nuovi report in Google Analytics, che permetteranno di aumentare ancora le informazioni provenienti dal proprio account: il traffico AdWords potrà ora essere analizzato sulle 10 dimensioni campaign, ad group, keyword, ad content, ad distribution network, match type, matched search query, placement domain, placement url, ad format e targeting type.

Sono anche stati aggiunti tre nuovi report

1) Day Parts Report: permette di osservare le performance del messaggio promozionale per giorno della settimana e ora del giorno;
2) Destination URLs Report: permette di osservare le performance associate a ciascuna URL di destinazione. I risultati possono essere poi dettagliati su una seconda dimensione a livello di Campaign, Ad Group o Keyword.
3) Placements Report: il Placement Performance Report in AdWords mostra la performance degli annunci pubblicitari sul Google Content Network. In Google Analytics, è possibile osservare i risultati post-click delle campagne. In pratica si può utilizzare il Placements Report per capire quali sono i siti migliori su cui investire per il proprio annuncio promozionale.

Per prendere visione di questi nuovi report si può dare un’occhiata al video seguente:

http://www.youtube.com/watch?v=Hip0_I2K2z8

In tema di integrazione Google AdWords/Google Analytics, si possono ora recuperare le informazioni di Google AdWords utilizzando le API di Google Analytics. Per capire meglio come utilizzare in combinazione i dati esportati via API da Google Analytics e da Google Adwords si può fare riferimento a questo articolo.
L’estrazione da Google AdWords e da Google Analytics permette di gestire la combinazione delle due fonti dati in un’applicazione ad hoc dove possono consolidarsi le informazioni.
Nello specifico, sono state rilasciate 5 nuove dimensioni nelle API di Google Analytics che si correlano agli identificativi API di AdWords:
ga:adwordsCustomerID
ga:adwordsCampaignID
ga:adwordsAdGroupID
ga:adwordsCriteriaID
ga:adwordsCreativeID

L’ecosistema di Google Analytics si estende alle applicazioni per GA che vengono proposte dai diversi sviluppatori. Alla pagina Google Analytics Application Gallery si può trovare un’ampia varietà di applicazioni per Google Analytics.
Infine, il network di partner certificati, conosciuti come Google Analytics Authorized Consultants viene denominato ora Google Analytics Certified Partners.

Recent Posts

Leave a Comment