Google Analytics New Features

 In Google Analytics

logo_ga.gif

Da giovedì scorso Google Analytics è disponibile con nuovi aggiornamenti.
Innanzitutto, il nuovo ga.js va a sostituire urchin.js.Il nuovo javascript viene raccomandato per tutti i nuovi account e tutti i nuovi profili. Anche se i tag che fanno uso di urchin.js continueranno a funzionare almeno per un altro anno, forse anche di più, è possibile aggiornarli al nuovo ga.js. Questo permette di beneficiare di tutte le più recenti funzionalità che saranno aggiunte a Google Analytics.
I due codici non sono compatibili, non possono quindi essere utilizzati sulle stesse pagine.
Il nuovo tracking code utilizza un modello Javascript object-oriented che ne garantisce maggiore efficienza e maggiore comprensione nei metodi. I metodi sono nominati e chiamati in modo differente, anche la personalizzazione del codice ha subito un’accelerazione.
Il nuovo script consente inoltre l’automatico detect del protocollo http o https.

Tra i cambiamenti nello scripting:
– il comando urchinTracker() per la visualizzazione delle URI delle pagine e per il download dei documenti, è stato sostituito dalla funzione _trackPageView();
– il tracking delle pagine su account multipli è stato creato instanziando un numero di oggetti Tracker in base al numero di account che vengono coinvolti;
– il tracking del visitatore su siti multipli è ora attuato attraverso la funzione _link, che consente di inviare i cookie come parametro du URL;
– le transazioni di ecommerce sono più facilmente configurabili.

Confronto vecchio e nuovo page tag:
img_0271.jpg
img_0281.jpg
Per l’upgrade alla nuova versione, è disponibile una guida in pdf.

Per la personalizzazione del ga.js tutti i metodi disponibili che si possono utilizzare per customizzare la configurazione dati per il reporting sono a questo indirizzo.

Tutti gli account hanno inoltre accesso a una nuova funzionalità in beta che permette di comparare su un medesimo grafico due metriche pertinenti a due fonti dati distinguibili per osservare eventuali correlazioni negli andamenti. Per esempio è possibile confrontare il traffico complessivo con il traffico dalle campagne Adwords o obiettivi di conversione distinti.
Basta selezionare “Comparison” nel calendario del report desiderato e scegliere tra “Site” e “Data Range”.

img_024.jpg

Le linee temporali avranno colori diversi in base all’informazione visualizzata:

– blu: linea primaria della metrica relativa al report visualizzato,

– arancione: linea secondaria relativa alla metrica di confornto scelta nel report

– verde: periodo temporale precedente

– grigio: media del sito.

Per iniziare ad utilizzare questa nuova caratteristica, basta cliccare sulla freccia che si trova subito sotto il calendario. Comparirà un menu con 3 opzioni:

– Un valore, per visualizzare il grafico di una singola metrica

– Confronta due valori, per confronti tra due metriche

– Confronta con Sito (o con Intervallo Date), per confrontare la metrica scelta con la media del sito.

img_023.jpg

Ulteriori dettagli sono disponibili qui.
Infine sono state aggiunte altre 6 lingue di supporto all’interfaccia utente – tailandese, filippino, indonesiano, ceco, ungherese e portoghese – che si vanno ad aggiungere alle 19 già esistenti.

Manca solo l’uscita dalla beta dell’Event Tracking e per Google Analytics si può parlare di funzioni 2007 completate.

Recent Posts

Leave a Comment