Google Analytics Flow Visualization

 In Web Analytics

E’ stato annunciato ieri al Web 2.0 Summit di San Francisco il lancio di una delle nuove e più interessanti feature di Google Analytics: la Flow Visualization.
Si tratta di una serie di report in grado di visualizzare graficamente in maniera puntuale e intuitiva i flussi dei navigatori sul sito. Fino a ieri, infatti, era possibile visualizzare esclusivamente la pagina precedente e quella successiva al flusso di navigazione, oppure le due successive data una pagina. I report sugli obiettivi consentono di visualizzare un intero path di navigazione, ma questi devono essere precedentemente scelti e impostati.
Ora, invece, è possibile visualizzare l’intero percorso di navigazione per tentare di capire quali siano gli “ostacoli” che gli utenti incontrano all’interno del percorso di conversione/navigazione.

Esistono 3 report:
• Visitors Flow, che mostra da dove giungono i visitatori e quale flusso di navigazione attraversano;
• Navigation Flow, che mostra la navigazione (avanti e indietro) prendendo come riferimento una pagina (sarà disponibile a breve);
• Goal Flow, che mostra la navigazione relativa ad un obiettivo.
Il “Visitors Flow” è una rappresentazione grafica dei percorsi che i visitatori scelgono all’interno del sito, dalla sorgente, attraverso le varie pagine, sino all’uscita.
Un nodo (node) rappresenta la metrica in base a cui si sta filtrando la visualizzazione (prima colonna), oppure una singola pagina o un insieme di pagine (per esempio, quelle facenti parte di una directory).
Una connessione (connection) rappresenta il percorso da un nodo all’altro e il volume di traffico lungo il percorso.

Questo report consente di porre l’attenzione su:
• Il volume di visite al sito provenienti dalla dimensione scelta (sorgente di traffico, paese, browser, ecc..)
• Il volume di Pagine Viste per pagina o insieme di pagine
• Metriche specifiche per connessioni, nodi e uscite
Il “Navigation Flow” consente di valutare il traffico da e verso un nodo, che può essere rappresentato da una singola pagina o da un gruppo di pagine all’interno della stessa directory. Questo report è utile per identificare le pagine che sono più o meno efficienti all’interno di un percorso di navigazione.

Il “Goal Flow” è una rappresentazione grafica dei percorsi dei visitatori che hanno portato a termine con successo una conversione; dalla sorgente attraverso le pagine del path di navigazione, con il dettaglio delle pagine in cui, eventualmente, sono usciti.

Questo report evidenzia:
• Il volume di visite al sito provenienti dalla dimensione scelta (sorgente di traffico, paese, browser, ecc..)
• Il volume di Pagine viste per step dell’obiettivo
• Il volume di traffico/tasso di abbandono da step a step
• Dove i visitatori fanno marcia indietro all’interno del path di navigazione
• Metriche specifiche per connessioni, nodi e uscite
• Tassi di conversione per ogni sorgente

Dall’immagine si possono osservare queste principali funzioni:
1. Menù a tendina che permette di scegliere l’obiettivo/goal da analizzare
2. Menù a tendina che permette di applicare un segmento al flow dell’obiettivo. Sono presenti i segmenti predefiniti e i segmenti personalizzati precedentemente creati.
3. Barra che permette di aumentare o diminuire l’intensità del numero di “connessioni” all’interno del grafico.
4. Box di informazioni sul tasso di campionamento del report
5. Menù a tendina che permette di scegliere la dimensione di partenza.
6. Pulsante di personalizzazione della dimensione di partenza
7. Scala di visualizzazione dello zoom
8. Tabella di visualizzazione dei dati relativi al flusso obiettivo.

Questi report rappresentano una grande novità per Google Analytics perché vanno a colmare un deficit che finora è sempre stato presente. Inoltre, la possibilità di segmentare i percorsi di navigazione consente di avere a disposizione uno strumento ancora più funzionale ad un’analisi dettagliata.

Recent Posts

Leave a Comment