Google Analytics API

 In Google Analytics

Google Analytics
Martedì 21 aprile è stata resa disponibile a tutti gli utenti la API di Google Analytics, dopo la conclusione di un periodo in Beta test durato diversi mesi. L’API permette finalmente l’esportazione dei dati raccolti su applicazioni terze e di utilizzare Google Analytics come una piattaforma standard per la raccolta dati, inoltre l’API consente di estendere le funzionalità di Google Analytics in nuovi modi. Gli sviluppatori possono integrare i dati in prodotti software già esistenti, gli utenti possono osservare i dati in dashboard e widget, oppure è possibile accedere alle informazioni via mobile, ecc.

Per vedere alcuni esempi di applicazioni disponibili è possibile andare alla pagina http://code.google.com/apis/analytics/docs/gdata/gdataGallery.html.

finalok2

La Google Analytics Data Export API fornisce un accesso read-only a tutti i dati di Google Analytics. Il protocollo API è lo stesso delle altre applicazioni di Google. Le richieste vengono fatte via protocollo http e si accede ai dati XML. Per i linguaggi di programmazione JavaScript e Java, sono state messe a disposizione le librerie necessarie all’estrazione.

54ok

I feed attuali presenti nella Data Export API contengono due categorie di dati analitici:
– gli account di Analytics e i profili dei siti web;
– i dati provenienti dai report di Analytics appartenenti ad ogni singolo profilo.
Tutta la documentazione necessaria per iniziare a sviluppare (esempi di codice, la Developer Guide, le FAQ, riferimenti completi all’API) può essere trovata sul Google Analytics Developer Docs site

mockup3ok

E’ possibile inoltre iscriversi al gruppo Google Analytics API Notify per essere informati su aggiornamenti e novità riferite all’API all’indirizzo http://groups.google.com/group/google-analytics-api-notify?lnk.
Anche iscriversi alla community degli sviluppatori di Google Analytics entrando a far parte del Google Analytics APIs Group.

datarangeok1

La Google Analytics Data Export API ha una quota a sistema massima di 10.000 richieste giornaliere ovvero 100 richieste ogni 10 secondi per singola web property, anche se tale quota limite è soggetta a variazione in futuro. Questo per garantire che il sistema non riceva un numero di richieste che non è in grado di gestire e per assicurare una distribuzione equa delle risorse di sistema. Inoltre, le query è limitata ad una impaginazione di 1000 righe per query. Quando un account eccede la sua quota disponibile, si riceve in risposta un messaggio di service unavailable (HTTP 503) con un messaggio che ricorda che l’account specifico ha superato la quota a disposizione.

http://analytics.blogspot.com/2009/04/attention-developers-google-analytics.html

Articoli consigliati

Leave a Comment